Amici

Gli amici allungano la vita
Più punti per salute, autostima e benessere psicologico.

amici

Più che i familiari, sono i vecchi amici a rendere longevi. Una nuova ricerca dell’Università Flinders di Adelaide, Australia, indica che i forti legami di amicizia in età avanzata non solo rendono la vita più piacevole, ma migliorano lo stato di salute, rafforzando l’autostima e il benessere psicologico. Lo studio, condotto nell’arco di 10 anni su quasi 1.500 australiani over 70, e pubblicato dalla rivista medica britannica Journal of Epidemiology and Community Health, ha rivelato che chi aveva più amici tendeva a vivere più a lungo di chi ne aveva pochi. “Abbiamo esaminato il numero di amici stretti, la frequenza dei contatti personali e telefonici”, spiegano gli autori.

“Le persone con la più ricca rete di amici avevano una probabilità del 22% inferiore di morire entro al fine del periodo di 10 anni, rispetto a chi aveva una rete sociale più povera”. L’effetto positivo dell’amicizia continua anche dopo che gli individui hanno sofferto eventi traumatici come la morte del coniuge o di un familiare stretto.

I contatti con i figli e i familiari restano comunque importanti, ma sono proprio gli amici ad assicurare una relazione meno stressante e di maggiore sostegno. “I figli possono essere fonte di gioia ma anche di stress negativo in età avanzata, più delle relazioni discrezionali, cioè gli amici”, concludono gli autori. I risultati potrebbero incoraggiare i governi a fornire infrastrutture che consentano agli anziani di socializzare, per esempio offrendo forme di trasporto a coloro che non possono più guidare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...