Sandalino – Susumu Shingu

Un giorno un fulmine cade in giardino
E mi lascia un pupazzo bruciacchiato.

Sandalino, sarà per come è vestito, sarà per il suo modo di fare che pare giocoso, sbucando prima tra i fiori, ora tra le onde… chissà, ma fatto sta che ai bambini Sandalino è un graziosissimo racconto che ricorda in qualche modo personaggi noti come Pinocchio o Arlecchino.

In ogni pagina ci attende e ci sorprende, senza fare chissà quali grandi cose.. lui ci apre gli occhi alla fantasia, ai colori, alle forme del mondo, della signora natura che ci circonda.
Ogni pagina, ogni volta che si sfoglia il libro, insieme a lui si fa un viaggio diverso… perché dipende da come lo guardi, da come ti tuffi o da come cadi giù nelle pagine pop-up che sembrano alzarsi e prendere forma proprio per trasmetterci qualcosa in più.

Con questa terza uscita editoriale il Maestro Shingu omaggia la propria regione di origine, Sanda, nella prefettura di Hyogo, da cui prende il nome il suo protagonista.

I MERAVIGLIOSI POP-up di Susumu Shingu incantano, nella sua essenziale semplicità, Sandalino è il suo terzo libro pop-up, ed è pubblicato da L’Ippocampo edizioni.
Una misterioso pupazzetto bruciacchiato, un giorno è caduto da grossi nuvoloni grigi con un tuono, e con il suo stupore, riscopre e crea attorno un mondo fantastico…

Forse è proprio un bimbo che lo vede e che gli affida le sue cure e le sue attenzioni, questo l’autore non ce lo fa vedere. Basta un bel bagno, ed ecco che dal nero cupo del temporale ritornano i colori brillanti, piedini per appoggiati a terra ed ecco Sandalino fare un tip tap tap, e poi via a respirare a pieni polmoni, il profumo dei fiori, beatamente steso a terra nell’erba.
Il legame con la natura grande, immensa è rappresentata nel suo essenziale, ritorna anche nelle due ali grandi azzurre dell‘uccellino con il quale Sandalino parla….e ancora nuota con i pesci… e si incanta insieme a noi ad ammirare l’immensità, la magia e icolori dei tramonti.
Poi, in una notte limpida e stellata, Sandalino se ne va…

Da dove venivi sandalino?
Perché sei venuto a casa mia?

Forse Sandalino è arrivato a sorprendere gli occhi di grandi e piccini?…
Forse è sbucato per ricordarci di tornare ad alzare gli occhi dalla tecnologia che troppo spesso ci ruba tempo e ritornare ad ammirare i fiori, le margherite, gli uccellini che cantano dopo la pioggia e fermarci pure un attimo a gustare tutti i sapori che il tramonto ci dona ogni sera.
Sandalino è tutto questo, un viaggio magico, un ritorno, una pausa..un ricordo di tutto il bello che ci circonda, anche dopo un momento di buio..
ACQUISTA IL LIBRO ADESSO QUI:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.