Balena, vengo anch’io! – Susanne Strasser

Oggi รจ il giorno del bagno.
La balena รจ nella vasca.

Come si sta bene!

Capita mai a voi mamme di fare un bagno rilassante, da sole, senza interruzioni? Ecco, non capita mai nemmeno alla balena!!
ย ๐Ÿ˜„
La balena รจ seduta nella vasca da bagno e si gode il bagno. Poi arriva la tartaruga lamentandosi del mal di schiena e vuole fare il bagno anche lei.
“Entra!” Dice la balena.
Ma la sua generositร  viene davvero messa alla prova perchรฉ, ad interrompere il bagno rilassante, arriva anche il castoro che entra nel bagno, tremante.
“Entra!” Dice la balena.
Ora sono tre.
Ma non รจ finitaย ๐Ÿ˜„ย arriva pure il fenicottero con le zampe sporche, poi l’orso polare puzzolente e il bambino che vuole sguazzare e giocare con la sua barca.
Ora sono in sei e la balena si sta sentendo troppo a disagio. Prima si abbassa in modo che non possiamo piรน vederla, e poi risale con un grande tonfo. Tutti vengono gettati fuori dalla vasca in un arco alto.
Ecco fatto! Ora la balena ha finalmente di nuovo la sua pace nella vasca e gli altri?!
Beh forse possono tranquillamente sguazzare nel bagno allagato!๐Ÿ˜„Splendido!
Balena, vengo anch’io! di Susanne Strasser edito da Terre di Mezzo convince eccome!
Piace, come il suo predecessore (โ€œLa torta รจ troppo in alto!โ€), con una storia semplice ma divertente.
La vasca da bagno sta diventando sempre piรน piena, come in realtร  non puรฒ essere, perchรฉ nessuna balena sta bene in una vasca da bagno. Anche i piรน piccoli capiscono questo senso dell’umorismo. I semplici dialoghi vengono ripetuti non appena un nuovo animale entra nella stanza. I bambini riconoscono queste ripetizioni, le apprezzano e presto possono avere voce in capitolo.
Quando tutti gli animali sono nella vasca e la balena รจ sommersa, arriva il climax.
Cosa pensi che stia facendo la balena?ย 
E “splash” รจ seguito da un grande divertimento e tutti si godono l’acqua calda.
Le illustrazioni di questo libro illustrato cartonato sono adatte ai piรน piccoli, in quanto i contorni sono molto chiari e gli animali sono facili da riconoscere.
Giร  alla prima lettura si fa amare dai bambini e per renderla un evento di lettura speciale, non ci rimane che leggerla mettendoci nei panni dei diversi personaggi. Ecco che la balena parla pacata e rilassata, mentre la tartaruga supplica con un mal di schiena lacrimoso, il castoro batte i denti per il freddo, il fenicottero trova buffi i suoi piedi sporchi e l’orso polare storce il naso davanti a sรฉ๐Ÿ˜‰
La trama semplice รจ adatta anche per una semplice rappresentazione scenica nella scuola materna.
Insieme con i bambini leggiamo la storia e sembriamo dolorosi, tremanti, divertiti, ficcanaso e felici. Quindi dopo aver distribuito i ruoli non rimane cheย  pensare a divertenti travestimenti per gli animali corrispondenti. Travestimenti che si possono fare con materiali di recupero, con carta e ritagli di tessuto.ย 
Attenzione questa lettura esilarante crea dipendenza nei bimbi….vorranno fare il bagnetto spesso!!!๐Ÿ˜„๐Ÿ˜„๐Ÿ˜„
ACQUISTA IL LIBRO ADESSO QUI:

FeLicottero – Kim Crabeels

A ogni bambino che ha avuto qualche incidente,
grande o piccolo. Tu continua sempre a vedere
il lato positivo. E vedrai che, come FeLicottero,
si supera tutto!
Marc Herremans

Questa storia รจ ispirata dal triatleta belga Marc Herremans che invita tutti i bambini che hanno avuto un incidente grande o piccolo che sia a vedere oltre…a trovare il lato positivo di ogni cosa, come imparerร  a fare il nostro Felicottero!

FeLicottero racconta la storia di un bellissimo fenicottero rosa circondato da tanti amici che lo adulano e invidiano per le sue vittorie in tutti gli sport: ha vinto la medaglia dei 50 metri in volo veloce, dei 100 metri di corsa sui trampoli, danza in aria con le uova e il campionato degli uccelli migratoriโ€ฆlui era su tutti i giornali.

“E i suoi sogni di gloria
si sono infranti come un guscio di un uovo.”

Un giorno fenicottero cade giรน dalle nuvoleโ€ฆ e dโ€™un tratto i suoi sogni sโ€™infrangonoโ€ฆ perde una delle sue zampeโ€ฆlui la cerca ogni giornoโ€ฆ a volte gli sembra che stia solo giocando a nascondino con lui la zampa, perchรฉ sente fastidio, a volte anche pruritoโ€ฆ ma non la trova mai. Anche i suoi amici non ci sono piรน, tutti scomparsi, magari anche loro si sono nascosti?
Lโ€™incidente รจ raccontato da unโ€™illustrazione che resta impressa nella memoria: il fenicottero รจ sdraiato a terra, con le ali spalancate, le piume al vento e una zampa in meno. Lโ€™immagine piรน dolorosa, perรฒ, รจ quella successiva, dove Fenicottero chiama gli amici, e non li trova. Attorno a lui non cโ€™รจ piรน nessuno. Fenicottero, perรฒ, รจ un FeLicottero e non ha perso lโ€™ironia.

“Ogni cosa a suo tempo.
Passo dopo passo,
un piede dietro l’altro…
Ci vuole pazienza!”

Un giorno arriva in suo soccorso un saccente e simpatico mille piedi che con le sue 500 braccia e 500 zampette un poโ€™ infastidisce Felicottero, ma lo sprona a dare il meglio di sรฉ e stuzzicandolo di qua e stuzzicandolo di lร  riesce a infondere coraggio e forza di volontร  a Fenicottero anzi a F(elicottero) che riprenderร  a volare con le sue magnifiche ali, ritroverร  i suoi amici e riprenderร  a vincere i suoi trofei come faceva prima dellโ€™incidente.

“Bravo Fenicottero, finalmente hai capito!
per sognare non ti servono i piedi!”

Proprio cosรฌ, “Per sognare non servono i piedi..” dice infatti il millepiedi, che svela agli altri uccelli una veritร  importante: a Fenicottero manca una zampa, ma soprattutto mancano gli amici!

Sinnos edizioni ci presenta un libro particolare di Kim Crabeels e dellโ€™illustratrice Marije Tolman su un argomento delicatissimo.


Un albo dal formato verticale, con colori sgargianti, in particolare il rosa del nostro protagonista, che spiccano sullo sfondo bianco e regala tra palme e trampoli anche le buffe espressioni dei protagonisti.
Come giร  detto la storia รจ ispirata dal triatleta belga Marc Herremans, questo albo si fa forte di una particolaritร  testuale: รจ infarcito di modi di dire, sui quali si appiglia anche lโ€™ironia del protagonista e la sua capacitร  di scherzare sulla menomazione che si porta dietro. In Millepiedi trova un degno compare di risata; insieme prendono con leggerezza quel che viene, la leggerezza saggia di chi sa dire le cose come sono, anche quando รจ il caso di rimproverare gli altri amici che difettano un poโ€™ in presenza e solidarietร .
Far comprendere a un bambino la disabilitร , sia essa sua o di unโ€™altra persona a lui vicina, non รจ facile ma questo libro puรฒ aiutare con delicatezza a trasmettere il bambino in un mondo che puรฒ sembrare complicato da spiegare ma in realtร  non lo รจ, perchรฉ con una disabilitร  non cambia la visione del mondo, cambia solo il punto di vista da dove si osserva.

Puoi acquistare il LIBRO QUI: