La Vigilia di Natale – Clement C. Moore

“La notte prima di Natale tutto in casa riposava
non si udiva alcun rumore, neanche un topo che passava.
tante calze erano appese con gran cura nel camino
chissà se Babbo Natale si trovava lì vicino!”

E’ la Vigilia di Natale tutti sono a dormire, quando… improvvisamente si sente un grande fragore provenire dall’esterno. Ed ecco in giardino c’è una slitta trainata da otto renne e, a condurle, un anziano signore dalla folta barba bianca, panciuto che si cala per il comignolo del camino.
Inizia la magia e lo stupore nell’incontrare Babbo Natale!

La Vigilia di Natale di Clement C. Moore pubblicato da Pulce edizioni è una storia scritta nel lontano 1822 e pubblicata poi in forma anonima. Le luminose ed espressive illustrazioni a colori di Denslow aggiungono una dimensione completamente nuova al racconto familiare.


Con una pura semplicità, racconta tutta la meraviglia e la magia del tanto atteso incontro con Babbo Natale. In questo racconto, pagina dopo pagina troviamo la neve, un fredda notte illuminata dalla luna, la slitta trainata dalle renne, e lui, l’ometto panciuto che scende dal camino per andare a riempire le calze di regali la notte di Natale, proprio come accade ogni notte di Natale e la complicità di un papà che vive la magia del Natale con stupore e meraviglia 😉
Proprio da questo racconto pare sia nata l’attesa di Babbo Natale in ogni casa…

L’editore, oltre alla meravigliosa scelta di stampare questo grande capolavoro classico sul Natale, ha anche scelto di utilizzare un carattere stampato maiuscolo per favorire la lettura autonoma e facilitata.

WW Denslow è l’illustratore originale, e le sue illustrazioni sono iconiche e classiche. Nel 1902, ha illustrato questa famosa poesia natalizia e le sue illustrazioni sono piene di fascino e fantasia. I disegni si riversano sulle pagine con tutti i tipi di dettagli. I disegni di un San Nicola dall’aspetto felice e birichino sono un po’ diversi dal nostro moderno Babbo Natale ispirato alla Coca-Cola, ma sono comunque familiari. Ci sono scene di topi addormentati e un ragazzo su una slitta trainata da cani, ma la mia preferita potrebbe essere quella con le caramelle che danzano nei sogni, sopra le teste dei bambini. Lo stile di Denslow è così classico ed espressivo, e questa versione di Dover è un’ottima riproduzione della versione originale del 1902.

 

“Poco prima che sparisse, con il suo fare gioviale gridò:
“Buona notte a tutti, a voi tutti Buon Natale!”

Un racconto così familiare e pieno di magia, sempre tanto attesa in tutte le case.

ACQUISTA IL LIBRO ADESSO QUI:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.